Pages Navigation Menu

Aggiornamento del piano industriale 2011-2013

In un mutato scenario macroeconomico e settoriale il Gruppo punta alla crescita dei margini attraverso le seguenti linee:

  • Ingresso nel business “Energy Efficiency” con target 2013 a 57.000 punti luce installati e primi impianti ORC (Ciclo Organico Rankine per recupero energetico)
  • Avvio di progetti internazionali nel business fotovoltaico
  • Mantenimento della profittabilità degli impianti in full equity e JV
  • Proposto un dividendo di Euro 0,19 per azione

Il Consiglio di Amministrazione di TerniEnergia S.p.A., società attiva nel settore dell’energia da fonti rinnovabili quotata sul segmento Star di Borsa Italiana, presieduto dal Prof. Stefano Neri, Presidente e Amministratore Delegato, ha esaminato e approvato in data odierna l’aggiornamento del piano industriale 2011-2013.

Il Prof. Stefano Neri, Presidente ed Amministratore Delegato, ha così commentato:
“Il mutato scenario di riferimento e l’approvazione del quarto conto energia, a seguito di un ampio dibattito che ha interessato opinione pubblica e istituzioni governative, hanno posto le condizioni per un riorientamento del modello di business stimolando il nostro Gruppo ad anticipare al 2011 una diversificazione delle attività verso lo sviluppo di impianti di efficienza energetica sia in EPC che in FTT (Finanziamento Tramite Terzi). Abbiamo pertanto rivisto gli obiettivi dichiarati nel precedente piano industriale, la cui pubblicazione è stata contemporanea all’improvviso annullamento da parte del Governo del Terzo Conto Energia da poco entrato in vigore, puntando a un mix di fatturato caratterizzato da una significativa incidenza del nuovo business che consentirà il mantenimento di un elevato livello di efficienza e di margini reddituali. Confermiamo che il CDA proporrà all’Assemblea di mantenere invariato nel 2011 il dividendo in valore assoluto rispetto al 2010 e di continuare a perseguire negli anni a venire la creazione di valore per gli azionisti”.

Linee strategiche e target economico-finanziari

Il nuovo Piano, elaborato sulla base di un mutato scenario macroeconomico e di un rinnovato sistema di incentivazione a seguito dell’approvazione del Quarto Conto Energia, si sviluppa attraverso le seguenti direttrici strategiche:

  • Ingresso anticipato al 2011 nella nuova linea di business “Energy Efficiency” con un obiettivo operativo a 57.000 punti luce nel 2013 e primi impianti ORC (Ciclo Organico Rankine per il recupero energetico da cicli industriali) installati
  • avvio del processo di internazionalizzazione sul business EPC fotovoltaico attraverso accordi con partner operanti nel settore Utility di rilevanza europea
  • consolidamento della presenza nel settore fotovoltaico con una capacità totale installata attesa nel 2012-2013 pari a 120 MWp
  • mantenimento della redditività nel business Power generation in JV e full equity con impianti in esercizio nei prossimi 20 anni
  • politica di dividendi orientata alla remunerazione degli azionisti, con la proposta all’Assemblea dei soci di distribuire nel 2011 un dividendo pari a 0,19 Euro per azione

Nel 2013 il Gruppo punta al raggiungimento di un EBITDA margin pari al 19%, grazie alla nuova composizione del business a favore delle attività di Energy efficiency; i ricavi sono previsti pari a 93,0 milioni di euro.

Gli investimenti nel 2012-2013 si prevedono pari a circa 22 milioni di euro e saranno finalizzati, oltreché allo sviluppo di impianti fotovoltaici, anche alla realizzazione di impianti di efficienza energetica. Il Gruppo punta a mantenere un gearing ratio costante e pari all’unità.

Altre delibere

Il Consiglio di amministrazione ha altresì deliberato la presa d’atto della nomina del dottor Domenico De Marinis quale Presidente del Comitato Parti Correlate e ha approvato il Regolamento Organizzativo dello stesso. Inoltre, il Consiglio di amministrazione ha deliberato di delegare al Presidente Avv. Stefano Neri, in nome e per conto della TerniEnergia S.p.A., i più ampi poteri per il compimento di atti di disposizione della totalità delle azioni proprie nel rispetto della delibera dell’Assemblea del 1° settembre 2009 e ai sensi dell’art. 2357 Ter del Codice Civile.

Il top management illustrerà i contenuti del Piano Industriale 2011-2013 nel corso della conference call con la comunità finanziaria che si terrà in data odierna, 27 settembre 2011, alle ore 16.30 (CET).
Le Slide di presentazione sono disponibili sul sito Internet della società nella sezione Investor Relations all’indirizzo http://www.ternienergia.com/investor_relations/presentazioni.aspx
Di seguito il numero per connettersi alla conference call: + 39 02 805 88 11.

Comunicato_27_09_11