Pages Navigation Menu

Approvato il bilancio 2009 e confermato Stefano Neri Presidente e Amministratore Delegato

Approvato il bilancio 2009 e confermato Stefano Neri Presidente e Amministratore Delegato

  • Approvato il Bilancio d’esercizio 2009 con marginalità e utili in significativa crescita
  • Approvata la distribuzione del dividendo pari a € 0,1 per azione
  • Confermato il Consiglio di Amministrazione e Stefano Neri nel ruolo di Presidente e Amministratore Delegato
  • Nominato il Collegio Sindacale

L’Assemblea degli azionisti di TerniEnergia S.p.A., società quotata sull’MTA di Borsa Italiana, attiva nel settore delle energie rinnovabili, ha approvato il bilancio di esercizio e ha preso atto della presentazione del bilancio consolidato al 31 dicembre 2009.

Stefano Neri, Presidente e Amministratore Delegato di TerniEnergia, ha così commentato: “La conferma del Consiglio di Amministrazione rappresenta un importante riconoscimento per il significativo impegno profuso, dalla quotazione ad oggi, che ci ha permesso di posizionarci in pochi anni tra i soggetti di riferimento nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Continuiamo nel nostro percorso di crescita per individuare nuove opportunità di sviluppo del Gruppo e per creare valore nell’interesse dei nostri azionisti.”

Risultati TerniEnergia S.p.A. al 31 dicembre 2009
I ricavi si sono attestati a € 55,7 milioni (€ 34,4 milioni al 31/12/2008).
Il margine operativo lordo (EBITDA) è stato pari a € 10,1 milioni (€ 2,9 milioni al 31/12/2008).
Il risultato operativo (EBIT) è stato pari a € 9,8 milioni (€ 2,3 milioni al 31/12/2008).
Il risultato netto è stato pari a € 6,2 milioni (€ 1,4 milioni al 31/12/2008).

Risultati consolidati al 31 dicembre 2009
Il Gruppo ha conseguito ricavi pari a € 46,8 milioni (in aumento del 47% rispetto al 31 dicembre 2008). La significativa crescita è da attribuire alla potenza installata, che aumenta da MWp 10,6 nel 2008 a MWp 27,2 nel 2009.

Il margine operativo lordo (EBITDA) si è attestato a € 7,3 milioni (€ 2,4 milioni al 31 dicembre 2008) con un sensibile aumento in termini di marginalità che passa da 7,4% al 15,6%. Il risultato operativo (EBIT) è stato pari ad € 6,9 milioni, con una marginalità, in decisa crescita, che si attesta a 45,2% rispetto al 17,4% dell’esercizio precedente.

La Quota di risultato delle JV è stata negativa per € 0,6 milioni per effetto degli investimenti sostenuti per la realizzazione di nuovi impianti. Il risultato netto è stato pari a € 3,7 milioni (€ 0,5 milioni al 31 dicembre 2008), superiore al risultato stimato nel piano industriale per l’intero anno 2009, e pari all’8% dei ricavi netti.

La Posizione Finanziaria Netta, pari a € 2,7 milioni, migliora sensibilmente rispetto al 31 dicembre 2008 (€ 5,9 milioni).

Distribuzione dividendo
Confermando la proposta avanzata dal Consiglio di Amministrazione, l’Assemblea degli Azionisti ha approvato la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,1 per azione ordinaria al lordo delle ritenute di legge e al netto dell’accrescimento derivante dal dividendo che sarebbe spettato alle azioni proprie risultanti alla data antecedente lo stacco della cedola. Il dividendo sarà messo in pagamento, tramite gli intermediari autorizzati, il 13 maggio 2010, con stacco della cedola n. 1 in data 10 maggio 2010.

Conferma del Consiglio di Amministrazione e nomina del Collegio Sindacale L’assemblea degli azionisti e il Consiglio di Amministrazione, riunitosi a seguito dell’assemblea, hanno confermato per il triennio 2010-2012 Presidente del Consiglio di Amministrazione e Amministratore Delegato Stefano Neri, Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione Eugenio Montagna Baldelli, i Consiglieri Delegati Paolo Ricci e Fabrizio Venturi, e i Consiglieri Indipendenti Paolo Ottone Migliavacca, Davide Gallotti, Domenico De Marinis. L’assemblea ha nominato i seguenti componenti del Collegio Sindacale: Ernesto Santaniello (Presidente), Vittorio Pellegrini, (Sindaco Effettivo), Roberto Raminelli (Sindaco Effettivo), Fausto Sciamanna (Sindaco Supplente), Marco Rosatelli (Sindaco Supplente). Sono stati definiti i compensi annuali lordi spettanti al Consiglio di Amministrazione (Euro 470.000, oltre al rimborso delle spese sostenute in ragione dell’incarico) e al Collegio Sindacale (Euro 70.000 oltre al rimborso delle spese sostenute in ragione dell’incarico).

Deposito documentazione
Il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2009, approvato dall’Assemblea tenutasi in data odierna, ed il bilancio consolidato, corredati dalla documentazione prevista dalle norme vigenti, sono a disposizione del pubblico presso la Sede Sociale e Borsa Italiana S.p.A., nonché sul sito internet della Società (www.ternienergia.com). Il verbale dell’assemblea verrà messo a disposizione del pubblico, nei luoghi sopra indicati, nei termini di legge.

Il presente comunicato è disponibile anche sul sito della società www.ternienergia.com.

Il Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Dott. Paolo Allegretti, dichiara, ai sensi del comma 2 dell’art. 154-bis del Testo Unico della Finanza, che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili.

Comunicato2_29_04_10