Pages Navigation Menu

Completati nel II trimestre 2011 12 impianti fotovoltaici per una potenza complessiva di 20,4 MWp

Completati nel II trimestre 2011 12 impianti fotovoltaici per una potenza complessiva di 20,4 MWp 

·         Avviata la realizzazione di 8 impianti per 31 MWp 
·         Allacciati alla rete, con l’esclusione di 0,9 MWp, tutti gli impianti rientranti nella legge “Salva Alcoa” 
 

TerniEnergia, società attiva nel settore dell’energia da fonti rinnovabili quotata sul segmento Star di Borsa Italiana, secondo quanto previsto dal piano ha completato nel secondo trimestre 2011 la costruzione di 12 nuovi impianti fotovoltaici di taglia industriale, per una potenza complessiva installata pari a 20,4 MWp. In particolare 4,1 MWp sono realizzati in “full equity” e destinati a rimanere di piena proprietà della Società o a essere ceduti dopo l’allaccio (B.O.T.), 3 MWp sono destinati alle joint venture paritetiche per l’attività di Power Generation, mentre i restanti 13,3 MWp sono realizzati per conto di clienti terzi. I nuovi impianti sono ubicati nelle regioni Piemonte, Veneto, Umbria, Lazio, Molise, Puglia e Sardegna.
I risultati industriali registrati nel secondo trimestre 2011 confermano l’ottimo andamento della gestione industriale e il significativo incremento dell’attività rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (nel secondo trimestre 2010 erano stati installati 15 impianti fotovoltaici per una potenza complessiva di 13,8 MWp, di cui 8,9 MWp per conto delle joint venture). Si evidenzia, inoltre, l’incremento produttivo di impianti destinati all’attività di Power Generation, in linea con quanto annunciato.
Il numero complessivo di impianti costruiti da TerniEnergia dall’inizio dell’attività al 30 Giugno 2011 sale a 234 per una potenza cumulata pari a 155,8 MWp, di cui 6,6 MWp in “full equity” e 61,1 MWp destinati alle joint venture per l’attività di Power Generation.
TerniEnergia comunica, inoltre, di aver avviato la realizzazione di 8 impianti fotovoltaici di taglia industriale per una potenza complessiva di 31 MWp nelle regioni di Piemonte, Umbria, Lazio, Campania e Sardegna. In particolare, 1 impianto è realizzato “full equity” per la produzione di energia elettrica per circa 1 MWp, 1 impianto per 2,9 MWp è destinato alle joint venture paritetiche per l’attività di Power Generation, mentre i restanti 6 impianti sono realizzati per conto di importanti operatori nazionali per una potenza complessiva di 27,1 MWp.Infine, TerniEnergia informa che tutti gli impianti realizzati al 31 Dicembre 2010 sia per le joint venture paritetiche sia per conto terzi e rientranti nei benefici della legge 129/2010 (c.d. “Salva Alcoa”) sono stati messi in esercizio rispettando le scadenze normative, con l’esclusione di un solo impianto per una potenza complessiva installata di circa 0,9 MWp realizzato in JV. Pertanto, gli impianti realizzati e messi in esercizio al 30 giugno 2011 per le joint venture paritetiche per l’attività di Power Generation e rientranti nei regimi incentivanti del Primo e Secondo Conto Energia ammontano complessivamente a 48,4 MWp, mentre il rimanente impianto fotovoltaico da 0,9 MWp è stato iscritto nell’apposito Registro informatico del Gestore dei Servizi Energetici introdotto dal Quarto Conto Energia per l’accesso, a partire dal 1 settembre, alle nuove tariffe incentivanti.

Comunicato_01_07_11