Pages Navigation Menu

Concluso il percorso di valorizzazione degli asset fotovoltaici con EDF EN Italia; scissa la JV Fotosolare Settima Srl

  • La società era proprietaria di 10 impianti fotovoltaici di taglia industriale per complessivi 9,4 MWp: TerniEnergia acquisisce la newco Solter con 4 impianti fotovoltaici per 3,8 MWp, a EDF EN Italia la società passano i restanti 6 impianti per 5,6 MWp
  • Crescono a complessivi 33,3 MWp gli asset di proprietà al 100% di TerniEnergia per l’attività di power generation, ai quali si aggiungono gli impianti in JV con primari operatori nazionali per complessivi 11,1 MWp

TerniEnergia S.p.A., società attiva nei settori dell’energia da fonti rinnovabili, dell’efficienza energetica e del waste management, quotata sul segmento Star di Borsa Italiana, e EDF EN Italia hanno completato la ripartizione del patrimonio di impianti fotovoltaici in esercizio e detenuti in Joint Venture.

Le due società hanno, infatti, sottoscritto un accordo per la scissione parziale non proporzionale della società Fotosolare Settima Srl, proprietaria di 10 impianti fotovoltaici in esercizio per complessivi 9,4 MWp, precedentemente detenuta in JV al 50%.

Paolo Ricci, consigliere delegato di TerniEnergia, ha dichiarato:

Con quest’ultima operazione completiamo il percorso di ripartizione degli impianti fotovoltaici di taglia industriale sviluppati con EDF EN Italia, nel quadro di un processo di valorizzazione degli asset rappresentati dalla proprietà delle centrali solari destinate all’attività di power generation. Siamo pienamente soddisfatti dei risultati conseguiti dall’alleanza strategica con EDF, che ci ha permesso in pochi anni di realizzare decine di impianti in tutta Italia attraverso un efficace modello finanziario e industriale e che oggi si conclude esclusivamente per una diversificazione delle strategie delle due società”.

L’accordo prevede la costituzione di una newco, che sarà denominata Solter Srl, il cui capitale sociale sarà interamente intestato a TerniEnergia e alla quale sarà attribuito il ramo d’azienda che si occupa della produzione di energia elettrica mediante 4 impianti fotovoltaici di taglia industriale per complessivi 3,8 MWp.  Resterà nella piena disponibilità di EDF EN Italia la società scissa con i restanti 6 impianti fotovoltaici per complessivi 5,6 MWp. L’Enterprise Value degli asset acquisiti da TerniEnergia è pari a Euro 13,56 milioni.

L’efficacia dell’operazione è subordinata alla sottoscrizione dell’atto di scissione da parte dei soci di Fotosolare Settima, previsto per il mese di Settembre 2013.

Con la conclusione del percorso di ripartizione degli asset con EDF EN Italia, cresce in maniera consistente la potenza installata degli impianti fotovoltaici di totale proprietà di TerniEnergia per l’attività di power generation. La società detiene, infatti, al 100% complessivi 33,3 MWp, ai quali si aggiungono ulteriori 11,1 MWp detenuti in JV al 50% con primari operatori nazionali.

Stefano Neri, presidente e amministratore delegato di TerniEnergia, ha così commentato:

“TerniEnergia è ora fortemente concentrata sull’integrazione della propria struttura finanziaria attraverso il fondo “RA – Renewable Assets”, oggetto di un accordo con Prelios SGR e l’advisor Power Capital, che avrà proprio nel management industriale degli asset fotovoltaici conferiti e da sviluppare con nuove attività di EPC una delle linee di crescita individuate dalla società nel prossimo futuro”.