Pages Navigation Menu

Il CdA approva il Bilancio 2009: Marginalità e Flussi di Cassa in significativa crescita, Utile d’esercizio pari a € 6,2 milioni

Il CdA approva il Bilancio 2009: Marginalità e Flussi di Cassa in significativa crescita, Utile d’esercizio pari a € 6,2 milioni

  • Ampiamente superati i target industriali ed economici
  • Proposto dividendo pari a € 0,1 euro p.a. (pay out ratio al 40%)
  • Ricavi pari a € 46,8 milioni: +47% rispetto al 31 dicembre 2008
  • EBITDA pari a € 7,3 milioni (EBITDA margin 16%): +134% rispetto al 31 dicembre 2008
  • Posizione Finanziaria Netta pari a € 2,7 milioni (€ 5,9 milioni al 31 dicembre 2008)

Il Consiglio di Amministrazione di TerniEnergia S.p.A., società quotata sull’MTA di Borsa Italiana, attiva nel settore delle energie rinnovabili, ha approvato il progetto di bilancio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2009. Stefano Neri, Presidente e Amministratore Delegato di TerniEnergia, ha così commentato: ”Il 2009 è stato un anno di significativa creazione di valore per il nostro Gruppo: i principali indicatori economici, e in particolare la marginalità pari al 16% e il risultato d’esercizio pari a € 6,2 milioni (11% vs ricavi netti), esprimono una sensibile crescita, superiore alle attese, che conferma la nostra leadership sul settore fotovoltaico in Italia. Nel 2010 proseguiamo nel nostro percorso di espansione , rafforzando l’attività di power generation da fonte solare in JV con EDF EN Italia e nuovi partner e focalizzando la nostra presenza sul segmento degli impianti fotovoltaici di taglia industriale con l’obiettivo di ottenere un progressivo efficientamento dei costi di progettazione e degli iter autorizzativi.. Grazie agli ottimi risultati raggiunti proponiamo la distribuzione del 40% dell’utile di esercizio, pari a € 0,1 per azione”.

Risultati TerniEnergia S.p.A. al 31 dicembre 2009

I ricavi si sono attestati a € 55,7 milioni (€ 34,4 milioni al 31/12/2008). Il margine operativo lordo (EBITDA) è stato pari a € 10,1 milioni (€ 2,9 milioni al 31/12/2008). Il risultato operativo (EBIT) è stato pari a € 9,8 milioni (€ 2,3 milioni al 31/12/2008). Il risultato netto è stato pari a € 6,2 milioni (€ 1,4 milioni al 31/12/2008).

Risultati consolidati al 31 dicembre 2009

Il Gruppo ha conseguito ricavi pari a € 46,8 milioni (in aumento del 47% rispetto al 31 dicembre 2008) con un CAGR nel triennio 2007-2009 pari al 75%. La significativa crescita è da attribuire alla potenza installata, che aumenta da MWp 10,6 nel 2008 a MWp 27,2 nel 2009.

Il margine operativo lordo (EBITDA) si è attestato a € 7,3 milioni (€ 2,4 milioni al 31 dicembre 2008) con un sensibile aumento in termini di marginalità che passa da 7,4% al 15,6% grazie, oltre che all’aumento dei volumi, anche all’ottenimento di economie di scala su tutte le fasi del processo aziendale. Il risultato operativo (EBIT) è stato pari ad € 6,9 milioni, dopo ammortamenti e accantonamenti pari ad € 0,32 milioni (€ 0,65 milioni al 31 dicembre 2008).

La redditività operativa è in decisa crescita e si attesta a 45,2% rispetto al 17,4% dell’esercizio precedente. La Quota di risultato delle JV è stata negativa per € 0,6 milioni in linea con il risultato del 2008 (negativa di € 0,5 milioni). Il risultato netto è stato pari a € 3,7 milioni (€ 0,5 milioni al 31 dicembre 2008), superiore al risultato stimato nel piano industriale per l’intero anno 2009, e pari all’8% dei ricavi netti.

La Posizione Finanziaria Netta, pari a € 2,7 milioni, migliora sensibilmente rispetto al 31 dicembre 2008 (€ 5,9 milioni) per effetto del minor assorbimento di risorse finanziarie e di una ottimale gestione del capitale circolante. La Posizione Finanziaria Netta era pari a € 2,5 milioni al 30 settembre 2009. Gli Investimenti effettuati al 31 dicembre 2009 sono stati pari a € 1,7 milioni, di cui € 1,2 milioni destinati all’acquisizione di concessioni per la realizzazione di impianti fotovoltaici e software applicativi per lo svolgimento dell’attività di progettazione e per il telecontrollo degli impianti.

ll Flusso di cassa del periodo si è attestato a € 4,0 milioni (€ 0,55 milioni al 31 dicembre 2008). Il Consiglio di Amministrazione proporrà all’Assemblea dei soci la distribuzione di un dividendo lordo unitario pari a € 0,1 per azione ordinaria. Il dividendo sarà posto in pagamento in data 13 maggio con stacco della cedola N.1 in data 10 maggio.

Risultati industriali al 31 dicembre 2009

Durante il corso del 2009 è stata completata la costruzione di 30 nuovi impianti fotovoltaici di taglia industriale per una potenza complessiva di impianti 27,2 MWp. In particolare, per conto delle JV, sono stati realizzati 13 impianti con una potenza complessiva di MWp 14,2.

Dall’inizio dell’attività nel 2006, la Società ha realizzato complessivamente 128 impianti con una capacità cumulata di circa 40 MWp. Le 4 joint-ventures paritetiche con EDF EN Italia S.p.A (Terni SolarEnergy S.r.l, Energia Alternativa S.r.l, Energie S.r.l. e Fotosolare Settima S.r.l) sono proprietarie al 31 dicembre 2009 di un portafoglio di 20 impianti fotovoltaici, con una potenza complessiva di 20 MWp, di cui 13,3 MWp in esercizio ed allacciati alla rete elettrica nazionale. La produzione degli impianti già realizzati, oggi pari a kWh 7,8 milioni, nel 2010 sarà superiore a kWh 20 milioni.

L’attività delle 4 joint venture paritetiche con EDF EN Italia

  • T.E.R.N.I. SolarEnergy S.r.l. ha realizzato e messo in esercizio 7 impianti fotovoltaici per una potenza complessiva di kWp 5.688 con una produzione di kWh 7,4 milioni.
  • Energia Alternativa S.r.l. ha completato 6 impianti fotovoltaici per una potenza complessiva di kWp 5.702, di cui 4, con una potenza di kWp 3.801, sono entrati in esercizio nell’ultima parte dell’anno. La produzione totale di energia elettrica è stata di kWh 145 mila. I parchi fotovoltaici realizzati e in fase di completamento, a regime saranno in grado di garantire una produzione di oltre kWh 9,5 milioni.
  • Energie S.r.l. ha completato 2 impianti fotovoltaici (potenza complessiva di kWp 3.821), già in esercizio. La produzione totale di energia elettrica è stata di kWh 250 mila. I parchi fotovoltaici realizzati a regime saranno in grado di garantire una produzione di oltre kWh 4,8 milioni.
  • Fotosolare Settima S.r.l ha realizzato 4 impianti fotovoltaici per una potenza complessiva di kWp 3.765. I parchi fotovoltaici realizzati saranno a regime in grado di garantire una produzione di oltre kWh 6 milioni.

Azioni proprie

La Capogruppo al 18 marzo 2010 detiene complessivamente n. 377.649 azioni ordinarie corrispondenti all’1,52% del capitale sociale, iscritte ad un valore medio unitario pari a 1,48 Euro.

Fatti di rilievo successivi alla chiusura dell’esercizio

  • 15 marzo 2010 – acquisiti 2 rami d’azienda dalla società Vittoria S.r.l. con sede a Lecce. Attraverso l’operazione sono rilevati i progetti e le autorizzazioni amministrative relative a 2 impianti fotovoltaici per una potenza complessiva di circa 2 MW, oltrechè il diritto di superficie su un terreno di circa otto ettari per i prossimi 25 anni, sito nel Comune di Torchiarolo (BR). I progetti sono corredati da STMD, autorizzazione che consente il rapido allacciamento alla rete.
  • 5 febbraio 2010 – siglato un accordo con PV 1 Mesole Srl, controllata dalla joint venture TRP-PVE, per la realizzazione di un impianto fotovoltaico in Puglia dalla potenza installata di circa 1 MWp, per un controvalore di circa 3 milioni di euro. L’accordo segue l’intesa raggiunta con TRP-PVE, joint venture partecipata dall’italiana TRP s.r.l. e dalla società cinese Saae (Shanghai aerospace automobile electromechanical co.).
  • 1 febbraio 2010 – avviati i lavori per la realizzazione di 10 impianti fotovoltaici per una capacità complessiva di circa 10 MWp. Sono destinati alle Joint Venture circa 6,5 MWp, mentre i restanti 3,5 MWp sono realizzati per conto di clienti terzi.
  • 18 gennaio 2010 – deliberata la sottoscrizione dell’Accordo Quadro con un Primario Operatore Nazionale del settore elettrico per la progettazione e la realizzazione di 6 impianti fotovoltaici per una potenza complessiva di circa MWp 14,5.

Evoluzione prevedibile della gestione

Nel corso del 2010 il Gruppo proseguirà secondo le direttive indicate nel piano strategico, focalizzandosi sul segmento degli impianti di grandi dimensioni con l’obiettivo di conseguire importanti economie di scala. Il consolidato know how nella gestione della catena del valore nel settore fotovoltaico permetterà di ottenere un progressivo efficientamento dei costi di progettazione e degli iter autorizzativi. Si conferma la strategia di rafforzamento dell’attività di produzione di energia da fonte solare, svolta attualmente tramite le quattro joint-venture, controllate pariteticamente con EDF EN Italia S.p.A..

Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari

Il Consiglio di Amministrazione ha approvato la Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari, predisposta ai sensi dell’articolo 123 bis del TUF. Tale relazione è consultabile sul sito internet: www.ternienergia.com, sezione Corporate Governance.

Il Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Dott. Paolo Allegretti, dichiara, ai sensi del comma 2 dell’art. 154-bis del Testo Unico della Finanza, che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili.

Comunicato_29_03_10