Pages Navigation Menu

Nel I trimestre 2012 completati 6 impianti fotovoltaici per una potenza complessiva di 23,5 MWp

TERNIENERGIA: nel I trimestre 2012 completati 6 impianti fotovoltaici per una potenza complessiva di 23,5 MWp
·         La controllata Lucos Alternative Energies ha realizzato un intervento di efficienza energetica per un risparmio atteso di 242.386 kWh/anno (63%)
 
TerniEnergia, società attiva nel settore dell’energia da fonti rinnovabili quotata sul segmento Star di Borsa Italiana, ha completato nel primo trimestre 2012 la costruzione di 6 nuovi impianti fotovoltaici di taglia industriale, per una potenza complessiva installata pari a 23,5 MWp. Gli impianti, situati in Grecia e nelle regioni Umbria, Lazio, Calabria e Sicilia, sono realizzati per conto di clienti terzi senza la fornitura di pannelli.
Pertanto, il numero complessivo di impianti costruiti da TerniEnergia dall’inizio dell’attività al 31 Marzo 2011 sale a 253 per una potenza cumulata pari a 216,4 MWp (di cui 10,4 MWp in “full equity” e 62,1 MWp destinati alle joint venture per l’attività di Power Generation). Con riferimento ai 10,4 MWp realizzati in “full equity”, 3 MWp risultano venduti a società terze mentre i restanti 7,4 MWp restano nella piena disponibilità della Società. Si evidenzia l’incremento della potenza media degli impianti installati (3,83 MWp nel primo trimestre 2012 rispetto a 1,75 MWp nel 2011).
TerniEnergia comunica, inoltre, che la controllata Lucos Alternative Energies ha completato nel primo trimestre 2012 un intervento di efficienza energetica illuminotecnica nello stabilimento industriale di NuovaTIC S.r.l., società del Gruppo T.E.R.N.I. Research, localizzato in Nera Montoro (TR). Il progetto, realizzato con la formula del Finanziamento tramite terzi (FTT) con fornitura delle lampade LED, ha previsto l’installazione di 401 punti luce per una riduzione dei consumi annuiattesa da 385.005 kWh a circa 142.619 kWh (63%).

Stefano Neri, Presidente e Amministratore Delegato di TerniEnergia, ha così commentato:
Siamo profondamente soddisfatti dei risultati industriali conseguiti nel primo trimestre 2012, che risultano particolarmente significativi non solo in termini quantitativi per il numero di impianti realizzati e la potenza installata, ma anche in termini di qualità degli interventi. Per la prima volta, infatti, emergono i risultati industriali della scelta strategica di TerniEnergia di potenziare il business EPC fotovoltaico all’estero, con circa 10 MWp realizzati in Grecia. Di particolare rilievo, inoltre, il completamento da parte della controllata Lucos di un intervento di illuminotecnica industriale per l’efficientamento energetico di pre-esistenti punti luce all’interno di un’area produttiva. Questi risultati rappresentano, quindi, una tangibile e positiva conseguenza dell’evoluzione del posizionamento strategico del Gruppo, che illustriamo oggi agli investitori e alla comunità finanziaria in occasione della Star Conference 2012 di Borsa Italiana. TerniEnergia intende rafforzare la propria unicità nel panorama industriale del settore, valorizzando i ricavi derivanti dalla vendita dell’energia solare prodotta dagli impianti di proprietà e in Joint Venture, potenziando la propria attività di EPC fotovoltaico all’estero, affermandosi nel nuovo business dell’efficienza energetica e avviando una intensa attività di scouting internazionale nel settore idroelettrico. Grazie a questa diversificazione delle attività, TerniEnergia si configura, quindi, come l’unico player nazionale attivo nei tre segmenti del “Pacchetto Clima” dell’Unione Europea con 216,4 MWp di energia rinnovabile prodotta, 200 milioni di kWh risparmiati e una riduzione delle emissioni in atmosfera superiore ai 2,4 milioni di CO2”.

Comunicato_28_03_12