Pages Navigation Menu

Protocollo di Intesa tra Edison, TerniEnergia e ASM Terni per progetti comuni all’interno del “Polo chimico” di Terni

Edison, operatore energetico nazionale di primaria importanza attivo nella produzione termoelettrica con un parco impianti tra i più moderni in Italia,  TerniEnergia, società attiva nel settore dell’energia da fonti rinnovabili quotata sul segmento Star di Borsa Italiana, eASM Terni, società di capitali controllata totalmente dal Comune di Terni che esplica la sua attività nel settore dei servizi pubblici locali, comunicano di aver sottoscritto un protocollo d’intesa per la collaborazione operativa e lo sviluppo di progetti rivolto all’ottimizzazione e al potenziamento dei servizi di fornitura energetica e delle utilities all’interno del “Polo chimico” ex Montedison di Terni. 
In particolare, Edison nell’ambito del Polo di Terni è proprietaria e gestisce una centrale termoelettrica a ciclo combinato della potenza di circa 100 MW, gli impianti per la produzione e distribuzione delle utilities vapore, acqua demineralizzata, acqua industriale e aria compressa necessarie alle aziende localizzate, nonché la rete elettrica a servizio del sito qualificata come Rete Interna di Utenza (RIU) in base a Delibera dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas.
Per le aree produttive del Polo di Terni è attualmente allo studio un progetto di riconversione industriale in capo al Ministero dello Sviluppo Economico per la realizzazione di un “Polo della Chimica Verde”, alla cui realizzazione le Società potrebbero contribuire per quanto di rispettiva competenza.
Con tale protocollo di intesa, TerniEnergia e ASM Terni si sono dichiarate disponibili a procedere nell’elaborazione di un progetto per l’installazione presso il Polo di Terni di un nuovo impianto di produzione di energia elettrica modulare ad alta efficienza energetica di ultima generazione, basato sul fabbisogno delle imprese insediate e ad avviare il necessario iter autorizzativo. In tale ottica le due Società hanno dichiarato la disponibilità a garantire la fornitura di vapore alle aziende presenti nel polo chimico di Terni attraverso la rete di distribuzione vapore di proprietà di Edison.
In pari tempo e nelle more della realizzazione dell’iniziativa, Edison ha comunque confermato la propria disponibilità a garantire la fornitura di vapore tramite la propria centrale a Novamont, Treofan Italy e Meraklon in Amministrazione Straordinaria e ad eventuali altre aziende operanti nel sito alle condizioni che saranno concordate con le singole aziende e a favorire l’allaccio del nuovo Impianto alla RIU nel rispetto delle vigenti disposizioni normative e regolatorie. Per il periodo successivo all’installazione del nuovo impianto, Edison si è poi dichiarata disponibile a continuare la somministrazione di aria compressa, acqua demineralizzata e industriale alle imprese localizzate nel polo chimico. Edison, TerniEnergia e ASM Terni si sono impegnate a collaborare per la valutazione congiunta dell’iniziativa dal punto di vista tecnico ed economico e ad avviare trattative per l’individuazione delle possibili sinergie e degli strumenti contrattuali e/o societari tramite i quali procedere alla realizzazione del progetto. In particolare, è prevista un’attività congiunta durante i mesi estivi per le attività propedeutiche alla progettazione del nuovo impianto di generazione. Le Società si riservano di valutare, in caso di sviluppi positivi della collaborazione, la possibile costituzione di una società veicolo (SPV) per la realizzazione del progetto.