Pages Navigation Menu

TERNIENERGIA: RICAVI QUADRUPLICATI NEI PRIMI TRE MESI 2008

TERNIENERGIA: RICAVI QUADRUPLICATI NEI PRIMI TRE MESI 2008
Continua lo sviluppo industrialedi uno dei principali attori del fotovoltaico in Italia. E’ in corso l’iter di quotazione sul mercato Expandi.

Terni, 2 luglio 2008 – TerniEnergia, società attiva nel campo delle energie rinnovabili e tra i principali operatori in Italia nel settore fotovoltaico, registra risultati molto positivi sia in termini economico-finanziari che industriali nei primi tre mesi del 2008 e continua l’iter di quotazione sul mercato Expandi di Borsa Italiana Spa.
Nel primo trimestre 2008 i ricavi della Società sono più che quadruplicati rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il fatturato si attesta a 8,165 milioni di Euro solo di poco inferiore a quello registrato nel corso dell’intero 2007 (9,965 milioni di Euro). L’EBITDA al 31 marzo 2008 è stato pari a 647 mila Euro rispetto alla perdita di 81,7 migliaia di Euro del primo trimestre 2007. Il risultato operativo ha raggiunto i 613.566 Euro (106,8 migliaia di Euro nel primo trimestre 2007), mentre l’utile netto ante imposte è stato pari a 524,6 migliaia di Euro, in decisa crescita rispetto alla perdita di 103 migliaia di Euro al 31 marzo 2007 e pressoché allo stesso livello dell’utile ante imposte dell’intero 2007 (529,9 migliaia di euro).
Questi risultati rappresentano la conferma concreta delle più che positive dinamiche di TerniEnergia a livello industriale. Nel solo primo trimestre del 2008 sono stati infatti installati 8 nuovi impianti fotovoltaici di rilevanti dimensioni, per una potenza installata cumulativa di circa 1,7 MWp. Tra questi l’impianto Dolci, di potenza pari a 441 Kwp e l’impianto Gala, realizzato per conto terzi, di potenza pari a 945 Kwp. Queste centrali testimoniano l’orientamento di TerniEnergia verso impianti di dimensioni significative.
La società ha realizzato ad oggi le due maggiori centrali fotovoltaiche di tipo integrato (cioè inserite in infrastrutture funzionali, come ad esempio parcheggi coperti o siti industriali) in Italia. Si tratta dell’impianto Bosco, dalla capacità installata di 874 kWp e dell’impianto Vascigliano, da 824 kWp.
Complessivamente TerniEnergia ha realizzato, al 31 marzo 2008, 76 impianti fotovoltaici per una potenza installata di circa 6 MWp, che la pongono tra i principali attori nazionali del settore. La continua crescita dell’azienda è inoltre testimoniata dal fatto che, al 30 maggio 2008, la Società registrava un portafoglio ordini per una potenza complessiva di circa 10 MWp. Questo portafoglio, oltre a committenze di terzi quali Enel ed Eni, è composto tra gli altri da tre impianti di dimensioni particolarmente significative.
Si tratta dell’impianto umbro di San Faustino, dalla capacità installata di circa 970 kWp, i cui lavori di realizzazione si concluderanno entro la fine del mese di luglio 2008 e la cui entrata in esercizio è prevista entro la fine dell’anno. A questo si aggiungono due impianti in costruzione in una delle aree più soleggiate d’Italia: la Puglia. L’impianto Veglie avrà una capacità installata complessiva di circa 934 kWp e si prevede entrerà in funzione entro la fine del 2008. La stessa tempistica è stimata per l’impianto Lequile, dalla capacità installata di circa 970 kWp. Prosegue infine il percorso verso la quotazione in Borsa della Società sul mercato Expandi, che avverrà previa autorizzazione delle Autorità competenti e sulla base all’andamento dei mercati finanziari.
Anche in questa prospettiva, TerniEnergia ha recentemente nominato Direttore Finanziario, con delega alle Investor Relations, il dottor Marco Baschirotto. Il manager ha maturato una pluriennale esperienza in società di revisione ed ha preso parte all’iter di quotazione de I Viaggi del Ventaglio.
***
TerniEnergia, costituita nel mese di settembre del 2005 e parte del Gruppo Terni Research, opera nel settore delle energie da fonti rinnovabili ed è particolarmente attiva nel fotovoltaico. Opera come system integrator, con un’offerta chiavi in mano di impianti fotovoltaici prevalentemente di potenza superiore a 20 kWp, sia per conto terzi sia in
proprio tramite le joint ventures con EDF EN Italia S.p.A. e Valle D’Aosta Energie S.r.l. (Gruppo Cogne Acciai Speciali).
La società è anche coinvolta in attività di scouting, ricerca, sperimentazione e progettazione preliminare di impianti di produzione di energia elettrica che utilizzino altre fonti rinnovabili. TerniEnergia ha inoltre intrapreso alcune iniziative nel settore eolico, con la progettazione di tre parchi eolici.