Softeco Sismat coordina il progetto Virtus per un prototipo di Virtual Power Plant

Softeco Sismat coordina il progetto Virtus per un prototipo di Virtual Power Plant

2018-06-05T07:03:36+00:0005.06.2018|Comunicati Stampa, Ricerca e innovazione|
  • La digital company del Gruppo, in cluster con il Dipartimento Ingegneria Elettrica, Elettronica, Telecomunicazioni e Navale (DITEN) e con il laboratorio IEES (Intelligent Electrical Energy Systems) dell’Università degli Studi di Genova, l’Università di Bologna e Yanmar R&D Europe Srl, ha ottenuto un finanziamento della Cassa per i servizi energetici e ambientali (CSEA) di Euro 1,1 milioni
  • Previsto lo sviluppo di un Virtual Power Plant (VPP) in un contesto terziario industriale, con l’obiettivo di validare la catena del valore in più distretti reali industriali e della pubblica amministrazione

TerniEnergia, società quotata sul mercato telematico azionario (MTA) di Borsa Italiana, comunica che Softeco Sismat, digital company del Gruppo, coordina il progetto VIRTUS (“Gestione VIRTUale di risorSe energetiche distribuite”) finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico attraverso la Cassa per i servizi energetici e ambientali (CSEA, www.csea.it) per complessivi Euro 1,1 milioni, dei quali Euro 550 mila come quota parte relativa alle attività svolte dalla stessa Softeco.

Il progetto realizzerà un prototipo di Virtual Power Plant (VPP) in un contesto terziario industriale, con l’obiettivo di validare la catena del valore in più distretti reali (di tipo industriale e pubblica amministrazione) e dimostrare la fattibilità tecnico-economica del coordinamento sinergico di risorse distribuite, per l’ottimizzazione energetica locale e la fornitura di servizi dedicati ai diversi attori del sistema elettrico, regolati e liberalizzati.

Il progetto VIRTUS si avvale del coordinamento scientifico dell’Università degli Studi di Genova – Dipartimento Ingegneria Elettrica, Elettronica, Telecomunicazioni e Navale (DITEN) grazie alla collaborazione con il laboratorio IEES (Intelligent Electrical Energy Systems, http://iees.diten.unige.it/) coordinato dal Prof. Stefano Massucco. Al cluster partecipano anche l’Università di Bologna e Yanmar R&D Europe Srl.

Il progetto consolida e valorizza la proficua e continuativa collaborazione tra Softeco Sismat e UNIGE-DITEN-IEES nello studio di metodologie e sviluppo di soluzioni all’avanguardia per le smart grid, dopo l’esperienza del progetto SmartGen (Studio, sviluppo e validazione di metodi e strumenti innovativi per la gestione di reti di distribuzione attive con generazione da fonte rinnovabile, www.smartgen.it) e quella in essere del progetto PODCAST (Piattaforma di Ottimizzazione della Distribuzione tramite uso di dati da Contatori elettronici e sistemi di Accumulo diSTribuito, www.podcast-csea.eu).

Con il coordinamento delle iniziative SmartGen, PODCAST e VIRTUS, Softeco Sismat completa un bouquet di progetti di R&D nell’ambito della Ricerca di Sistema (www.ricercadisistema.it), confermando il proprio ruolo di riferimento per attività di ricerca ad alto valore aggiunto sui temi smart grid e digital energy.

Condividi con un amico

Hi, this may be interesting you: Softeco Sismat coordina il progetto Virtus per un prototipo di Virtual Power Plant! This is the link: https://www.ternienergia.com/softeco-sismat-coordina-il-progetto-virtus-per-un-prototipo-di-virtual-power-plant/

Utilizziamo i cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito, per acconsentire clicca sul bottone o continua la navigazione facendo scorrere la pagina. Per saperne di più leggi la nostra cookie policy.